Calanque De Sormiou 

Datos Generales

Caracteristicas

Servicios En El Muelle

Descripciòn

Stretta ad est dalla Crête de Morgiou e ad ovest da Cap de Sormiou, la Calanque de Sormiou fa parte del Parc National des Calanques.

Come in quasi tutte le baie del parco anche qui vige una regolamentazione che dispone alcune norme per l’ormeggio: dare fonda è consentito solo ad una distanza di almeno 300 metri dalla riva.

La baia è ben riparata dai venti di ovest e da quelli settentrionali ma, in caso di maestrale, di venti meridionali e da est, la particolare forma stretta ed allungata della baia ne amplifica gli effetti.

La calanca è la più grande di tutto il Parco Nazionale ed è una delle poche ad essere abitate. Confina con la Calanque de Morgiou ed è circondata da alte falesie bianche, che creano un magnifico contrasto con le macchie sparse di vegetazione, con le costruzioni dai colori chiari e con l’azzurro del mare.
In fondo alla calanca, nella parte occidentale, è presente un minuscolo porto, con un moletto destinato alle piccole imbarcazioni da pesca e una zona di rimessaggio dove poter tirare in secco le barche.
Accanto al porticciolo sono presenti una serie di piccole spiaggette di sabbia.

Anche la spiaggia principale della baia è sabbiosa e si trova nella parte più profonda e centrale della calanca.
In estate, un perimetro formato da boe delimita un’area adiacente alla riva riservata solo ed esclusivamente ai bagnanti.
Da giugno a settembre la spiaggia è sorvegliata ed offre un presidio di primo soccorso.
Per chi arriva dalla terraferma nel periodo estivo è possibile arrivare in auto in prossimità della baia e parcheggiare in un’area di sosta organizzata (a pagamento).
L'accesso abbastanza facile ne fa una meta molto accorsata in alta stagione.

Questa baia rappresenta la meta ideale anche per i sub, con i suoi magnifici fondali ricchi di bellezze naturali e un centro di immersioni subacquee a poca distanza.

Sormiou è uno dei punti di partenza per fare un giro delle calanche dei dintorni in kayak.
La baia accoglie anche un ristorante e se ne può trovare un altro a poca distanza dalla spiaggia.

Chi ha voglia di fare una passeggiata può avventurarsi sui sentieri di Cap Sormiou, non particolarmente agevoli per camminare ma che sanno offrire un colpo d’occhio unico sulla calanca e sul mare.
I sentieri che corrono lungo la crête de Morgiou sono un po’più comodi e costeggiano la zona del moletto e i capannoni adiacenti. Uscendo dall’area della baia e dirigendosi sulla sinistra si può trovare un’importante testimonianza preistorica, la Grotte Cosquer.

La Calanque d’en Vau è una meta molto interessante per chi cerchi tranquillità e incredibili bellezze naturali, senza allontanarsi troppo da una grande città come Marsiglia.

 

Comentarios