Zapuntel 

Datos Generales

Caracteristicas

Servicios En El Muelle

Descripciòn

Zapuntel (Zapuntello) si trova sull’isola di Molat (Melada) che fa parte dell'Arcipelago Zaratino. Il paese è una buona scelta per l’ormeggio dato che costituisce un’ottima alternativa al porto di Ist che nel periodo estivo è spesso affollato. E' costituito inoltre dall’area adiacente al molo e dal centro storico che si arrampica sulla collina. Da qui c’è una strada che collega molto bene tutti i centri abitati dell’isola.L’economia dell’isola oltre che turistica è molto legata all’agricoltura e alla pesca. Per chi sa apprezzare la natura e il silenzio questa località è perfetta, per chi cerca una vacanza più attiva la sosta è sconsigliata.

L’isola ha poco più di 20 chilometri quadrati e vi risiedono 200 abitanti, il turista amante della macchia mediterranea potrà dedicarsi a passeggiate nel verde con particolare riferimento alla varietà di fiori, in tempi passati sull’isola si produceva il miele (da cui il nome), vi è inoltre una notevole presenza del rosmarino. La flora e la fauna sono rimaste intatte sull’isola, i turisti sono pochi e il cemento qui non è ancora arrivato.

Al porto di Zapuntel sono presenti numerosi gavitelli che si possono trovare anche nella baia di Mljake proprio di fronte. La testa del molo è riservata al traghetto mentre nella parte restante vi sono posti disponibili (pochi) dove la profondità dell’acqua è di 3 metri. Si possono trovare dei posti anche al molo interno lato ovest dove però la profondità dell’acqua è di solo 1,5 metri.

Si consiglia di consultare attentamente la carta visti i numerosi pericoli presenti all’interno dello stretto quali secche, scogli e isolotti, inoltre durante le manovre considerare che qui la corrente raggiunge i 3 nodi.

Per l’entrata al porto affrontando lo stretto provenendo da sud affidarsi alla luce bianca e rossa lampeggiante (4 secondi), arrivati a circa mezzo miglio dallo stretto mantenersi sulla destra, sarà visibili il segnale di pericolo isolato a due sfere nere sovrapposte sulla parte sinistra. Affrontando lo stretto da nord affidarsi al faro a luce bianca lampeggiante (2 secondi).

Particolare attenzione alla bora forte che può provocare risacca. Questo vento è ritrovabile lungo tutta la costa adriatica e può soffiare improvvisamente da nord-est. Le raffiche sono violente soprattutto quando vi è bel tempo, la differenza di pressione e temperatura che vi è tra l’interno del continente e la costa crea questo vento, tanto più grande è questa differenza tanto più il vento sarà intenso. Nel periodo estivo la bora è d’intensità inferiore rispetto all’inverno e mediamente può durare da uno a massimo tre giorni ma spesso capita che in poche ore svanisca. Non affrontare lo stretto fra le isole di Ist e Molat in caso di bora.   

 

 

Comentarios