Jeanneau Sun Odyssey 44

Datos Generales

Vèase tambièn

Descripciòn

Il corriere francese Jeanneau, alla fine degli Anni 80, decise di riorganizzare la classificazione dei propri modelli, così il Sun Magic 44, prodotto dal 1987, divenne il “nuovo” Sun Odyssey 44 e fu venduto per altri due anni. Questo interessante progetto, un comodissimo cabinato firmato da Daniel Andrieu, prevedeva lo scafo in versione crociera al quale corrispondeva un pescaggio di dimensioni minori. Gli interni, sono estremamente curati, dispongono di due cabine di poppa, una delle quali dispone di una terza cuccetta rialzata, un bagno e quadrato sulla sinistra, invece a dritta c'è il tavolo da carteggio e la cucina, molto comoda, a murata. Se andiamo a prua, troviamo la cabina armatoriale oppure due cabine, una sul triangolo e l’altra con cuccette sovrapposte. Questo comodo cabinato firmato dal francese Daniel Andrieu che si è distinto anche in diverse regate d’altura, grazie alla grande superficie velica ed alle veloci linee d’acqua, caratteristiche che ne hanno infatti favorito il successo in diverse competizioni. Come il Sun Light, che riscosse notevole successo per il cantiere Jeanneau, il Sun Odyssey 44 veniva offerto nella versione Proprietaire con tre cabine, Team con quattro cabine (di cui una a tre letti a poppa) o Export per la regata con albero maggiorato di due metri. Con 420 esemplari costruiti, ha segnato il solco dei crociera/regata moderni. Ha molto spazio e tre o quattro cabine, a seconda delle versioni. Rispetto al Sun Magic 44, il Sun Odyssey 44 era più leggero e poteva inoltre avere la pinna in piombo nella circostanza di abbinamento con un albero maggiorato, risultando quindi sempre più veloce. La carena è molto simile alle barche dello stesso segmento, con moderati slanci, ma linee di International Offshore Rule risultano un po’ gonfiate, quindi ancora con poppa stretta, baglio massimo al centro, timone considerevole con un piccolo skeg e deriva dal profilo a forma di ellissi quindi di dimensioni importanti. Il ragno delle strutture dei madieri è fitto e la sentina è abbastanza profonda da poter contenere i serbatoi dell’acqua, facendo sì che si concentrino i pesi in basso. Lo scafo ha una fattura tradizionale, che non prevede l’uso di controstampi, rendendo quindi l'imbarcazione un unico monolite. E' frequente trovare modelli con gli osteriggi sigillati. Questo perchè sulla serie Sun Odyssey sono stati implementati gli osteriggi in murata apribili che, su alcune barche, sono stati causa di infiltrazioni e anche affondamento, se scordati aperti. Di fatto, Il Sun Odyssey 44 costituisce il primo esempio di barca sia accogliente che veloce, un cruiser-racer degli anni ‘90 che ha marcato le fondamenta per le barche moderne.

Ficha Embarcaciòn

Datos Generales

  • Eslora màxima:
    13.3 m
  • Eslora de flotaciòn:
    10.6 m
  • Bao màximo:
    4.23 m
  • Calado:
    2.12 m
  • Desplazamiento:
    10000 kg
  • Lastre:
    4150 kg
  • Enderezamiento:
    42.0%
  • Materiales de construcciòn:
    vetroresina

Datos De La Vela m2

  • Àrea de la vela:
    91.4 m2
  • Armamento:
    Sloop

Motor

  • Motor:
    Perkins 50 HP
  • Depòsito combustible:
    440 lt

Internos

  • Inodoro:
    2
  • Depòsito agua:
    120 lt

Comentarios