Le Castella 

Datos Generales

Caracteristicas

Servicios En El Muelle

Descripciòn

Le Castella è una frazione del promontorio Isola di Capo Rizzuto in provincia di Crotone in Calabria. Nella parte ad est del centro abitato di Le Castella ci sono due approdi, un porto turistico e un porto peschereccio. Il porto peschereccio ha due moli, uno grande e uno più piccolo: su quello più grande si ormeggiano i pescherecci o le imbarcazioni che hanno uno scafo molto profondo e su quello più piccolo vi sono delle passerelle dedicate all'ormeggio delle imbarcazioni turistiche o da diporto. Il molo più piccolo viene chiamato anche molo della Madonnina.

Il porto turistico è utilizzato dalle imbarcazioni private con un pescaggio non superiore ai 2 metri e con una lunghezza massima di 18 metri ed è situato in un'insenatura di fronte al paese. Il porticciolo è delimitato da un piccolo molo di sottoflutto e da un molo di sopraflutto curvilineo. A nord c'è una darsena ben riparata da tutti i venti, dove però si possono ormeggiare solamente imbarcazioni con un pescaggio massimo di 2 metri. La parte di acqua delimitata dai due moli risente della risacca quando c'è il mare da sud-est. Quando c'è la risacca bisogna fare attenzione, all'ingresso della darsena a nord bisogna tenersi accostati a sinistra, evitando accuratamente le secche e gli scogli che sono all'ingresso a dritta.

L'accesso al porticciolo Le Castella è consentito dall'alba al tramonto e in autunno si verificano frequenti pericolose mareggiate da levante e da scirocco. Durante il resto dell'anno i venti sono abbastanza deboli, ad eccezione del libeccio. Percorrendo tutto il perimetro del porto turistico si raggiunge una zona molto importante dal punto di vista archeologico. Il tragitto delle Cave Greche è molto famoso, perché sin dall'antichità la pietra ha rappresentato il materiale principale per la costruzione di opere architettoniche.

Nella zona tra Le Castella e Crotone c'erano numerose cave utilizzate sin dall'epoca della colonizzazione degli Achei e nell'area del nuovo porto turistico c'è ancora un'ampia zona dove si possono vedere i tagli quadrati e circolari usati per estrarre la roccia per costruire gli edifici greci che sono in tutta la zona. Nei pressi del porto dirigendosi verso nord ci sono ancora i resti di antiche mura medievali risalenti all'epoca della prima costruzione del borgo edificate sopra ad antiche mura di epoca greca.

Ancora oggi ci sono i resti di una porta usata come punto di vigilanza a margine del promontorio Le Castella, perché in questa insenatura vicino al mare erano frequenti gli attacchi dei nemici. I danni di una famosa mareggiata del 2013 si possono vedere in questo video.

 

Comentarios