Cala Tramariglio 

Datos Generales

Caracteristicas

Servicios En El Muelle

Descripciòn

Nella parte nord occidentale della Sardegna in provincia di Sassari si apre la stupenda baia di Porto Conte, profonda 6 km e larga 2 racchiusa dai due promontori di punta Giglio e Capo Caccia. Tutta la zona fa parte del Parco Naturale Regionale di Porto Conte, un'area naturale protetta di circa 5300 ettari situata nel comune di Alghero.

Il parco prende il nome dall'insenatura naturale di Porto Conte che fa parte della Riviera del Corallo ed è affacciata sulla rada di Alghero, da cui dista una ventina di chilometri. La struttura del golfo è molto variegata, con insenature, dirupi, spiagge di sabbia bianca e distese di rocce piatte.

Nella zona est vi sono alcuni porticcioli turistici tra cui quello di Cala Tramariglio, dove fino al 1961 c'era una colonia penale i cui detenuti sono stati impiegati per la bonifica dei territori paludosi e insalubri di questa parte di Sardegna.

Attualmente nell'entroterra c'è la sede di un centro di ricerche e in alto si può ammirare la torre del Tramariglio, che svetta imponente sulla cima del promontorio e venne edificata dagli spagnoli in epoca medievale per proteggere le coste dalle incursioni degli arabi e dei barbari. Dal lato opposto della baia c'è una torre gemella costruita con lo stesso scopo e dalle cime di questi promontori si può ammirare un panorama spettacolare.

Il porticciolo di Cala Tramariglio è sulla riva occidentale del golfo ed è gestito dal club nautico Capo Caccia. Vi sono alcuni pontili lunghi 90, 80 e 65 metri riservati ai soci del club nautico, ma se ci sono posti disponibili si possono ormeggiare anche le imbarcazioni in transito. Nel caso in cui non vi fosse posto, tutta la baia è punteggiata da rade e porticcioli privati che possono offrire la possibilità di ormeggiarsi.

Vicino al club nautico c'è un diving center, perché da queste parti l'attività subacquea è molto praticata dal momento che i fondali sono ricchi di grotte e insenature naturali meravigliose e oggetto di visite continue da parte di gruppi organizzati di turisti. Le grotte sono lungo tutta la costa e le più famose sono quelle di Nettuno, situate a 24 km da Alghero sulla parte meridionale di Capo Caccia.

L'accesso alle grotte e più in generale a tutta la zona nord-occidentale della costa sarda, è possibile solamente in caso di condizioni meteo marine favorevoli, se c’è molto vento è impossibile navigare o uscire dalle numerose rade e calette che costeggiano tutta la riviera. Per essere certi di trovare posto al porto di Cala Tramariglio è consigliabile contattare telefonicamente il circolo nautico.

 

Comentarios