Orebic 

Datos Generales

Caracteristicas

Servicios En El Muelle

Descripciòn

Orebic è una località balneare ai piedi del monte Sant'Elia. In porto ci sono posti per le barche in transito sul lato interno del frangiflutti attrezzati con corpi morti, acqua ed elettricità per barche fino a 12 metri di lunghezza e con un pescaggio massimo di 2 m. Le cime dei corpi morti corrono in superficie e si rischia di rimanere impigliati. Per l'approccio c'è una luce verde alla testa del molo della Marina. Orebic è collegata alla città di Korcula da linee di traghetti regolari.

Il Maestrale e lo Scirocco nello stretto in cui si trova Orebic aumentano la loro forza di almeno 2 gradi Beaufort a causa dell'effetto “tubo Venturi”. Con la Bora ci possono essere raffiche improvvise e pericolose soprattutto nella parte Est. Velocità della corrente 0,5-1 nodo (2 nodi in caso di vento forte).

Orebic è il principale centro turistico e commerciale della penisola di Peljesac (Sabbioncello).

La città è ora in gran parte una località turistica, pochi sono ancora marinai o agricoltori. Molte delle case del vecchio borgo sono state ristrutturate negli ultimi decenni e hanno perso il loro aspetto originario. In alto, sopra Orebic, c'è un vecchio cimitero, una chiesa del XV. secolo, e un monastero francescano che è stato costruito accanto alla chiesa. Da quest'ultima si ha una meravigliosa vista sulle isole Mljet e Korcula e sulla costa di Peljesac e sul mare aperto.Luoghi da visitare sono anche il Museo Marittimo la Casa del Capitano e il Palazzo del Rettore.

 

Orebic ha molte lunge spiaggie sabbiose e molte baie con mare cristallino, tra le le quali la più famosa è quella di Trstenica. Fra Orebic e Kucisce in estate si possono trovare molti surfisti. I dintorni di Orebić sono adatti per passeggiate ed escursioni.

Nei ristoranti di Orebic si possono assaggiare le ostriche e le cozze degli allevamenti locali mentre se si vuole rinfrescarsi nelle giornate calde si possono visitare le numerose taverne e bar del paese. Orebic è famosa per i suoi vini rossi (Dingač, Postup e Peljesac) e le numerose cantine del luogo vi permetteranno di assaggiarli sul posto.

La penisola di Peljesac , lunga 65 km e ampia 6, ha un paesaggio molto vario con boschi, spiagge, rocce, insenature e golfi. Gran parte della penisola è coperta da vigneti e ulivi oltre ad alberi da frutta tra cui fichi, mandorli, aranci e melograni. Intorno alla penisola si trovano moltissime isolette

 

Comentarios