Porto Cesareo - Salento 

Pontile per approdo

Caracteristicas

Servicios En El Muelle

Descripciòn

Marina di Porto Cesareo - Approdo sicuro in Puglia

Il marina di Porto Cesareo è un ormeggio per diportisti, composto da 4 banchine, dotate di allaccio per acqua e corrente elettrica, ed uno scalo di alaggio. L'infrastruttura offre una gamma di servizi nautici e dispone di 300 posti barca per imbarcazioni di medie dimensioni.

Si riconosce dal largo per la Torre Cesarea che si trova verso l'estremo sud dell'abitato, ben visibile anche da grande distanza e offre un sicuro rifugio a piccole navi con pescaggio non superiore ai 3 m. E' protetto sul lato Sud da una stretta lingua di terra chiamata penisola della Strega. Due mede a scacchi bianchi e neri situate sulla riva di Nord-Est premettono di entrare con un allineamento per 340° passando 80 m circa a dritta di una secca pericolosa situata a Sud-Est dello Scoglio di Testa.

Con il vento di Sud-Ovest denominato “vento di Calabria” le onde frangono violentemente all'imboccatura e lo specchio d'acqua interno è poco tranquillo. I fondali sono di 2,4 m eccetto sul lato Sud-Est dove l'insenatura è completamente insabbiata. Il porticciolo è costituito da due banchine lunghe 30 m e da altre due lunghe 25 m e da uno scalo di alaggio. Predominano la Tramontana e lo Scirocco.

Porto Cesareo è una cittadina marinara situata sul versante ionico della penisola salentina tra Gallipoli e Taranto. Il suo lungo litorale è caratterizzato da spiagge di sabbia bianchissime che si estendono per oltre 18 km con dune ricche di vegetazione mediterranea. Davanti a Porto Cesareo si trovano una serie di isolotti tra i quali l'isola Grande o isola dei Conigli che può essere raggiunta a piedi partendo dal porto o con le imbarcazioni dei pescatori.

La vegetazione di queste isole che conta la presenza di oltre 200 specie vegetali ha contribuito all'istituzione dell' Area marina protetta di Porto Cesareo nel 1997 limitata a Nord da Punta Prosciutto e a Sud da Torre Inserraglio. I fondali presentano un caratteristico ambiente sub-tropicale con animali molto particolari tipici dei mari caldi. La fauna marina è costituita da crostacei, molluschi, pesci variopinti e tartarughe. I coralli si trovano a profondità minime ed a brevissima distanza dalla costa.

 

Lungo la costa sono presenti quattro torri d'avvistamento costruite nel XVI secolo per proteggere la penisola salentina: Torre Cesarea, Torre Lapillo, Torre Chianca e Torre Castiglione.

 

La cucina di Porto Cesareo si basa prevalentemente sui prodotti del mare. Prodotto tipico locale è la triglia di Porto Cesareo. Molto caratteristica dal punto di vista culinario è via Silvio Pellico, detta "strada delle pescherie".




Comentarios