Porto Santa Marina Salina 

Porto Turistico

Caracteristicas

Servicios En El Muelle

Descripciòn

Il porto di Santa Marina Salina è punto caratterizzante dell’isola di Salina, che regala alle imbarcazioni un sicuro punto di approdo nel bel mezzo dell’Arcipelago Eoliano. Quest’ultimo è ben secondo per estensione, dopo quello di Lipari. La sua connotazione resta di grande prestigio turistico, proiettando il territorio dell’isola nella lista delle riserve naturali e Patrimonio dell’Unesco, dal 1981.

Il porto è situato a sud del Porto commerciale di S. Marina Salina e prende il suo nome dalla “salina” che si trovava sulla punta dell’isola, chiamata anche lingua. Parte oramai in disuso che non vede approdo di imbarcazioni ma che testimonia il suo passato come probabile punto di riferimento navale anche grazie alla presenza del vecchio faro.

Ad oggi, è formato da una nuova darsena turistica difesa da un molo foraneo curvilineo di sopraflutto, con andamento sud/sud-ovest e da un molo di sottoflutto, con direzione sud/sud-est. In esso è installato un lungo pontile galleggiante parallelo alla banchina di riva.

Esternamente alla darsena, a sud del molo di sottoflutto, si sviluppa la Banchina di Pozzo d'Agnello dove possono ormeggiare barche di piccole e medie dimensioni, alle quali sono garantiti servizi di presa d’acqua ed energia elettrica, carburante, scivolo, servizio meteo e riparazione motori.

L’isola basa la maggior parte della sua economia sul turismo. E’ quindi facile, nei mesi caldi di Luglio e Agosto, veder attraccare numerose barche di passaggio che hanno nei loro itinerari di navigazione, la visita della costa e delle attrazioni dell’isola. Nonostante questo punto di forza, il turismo non è definibile di massa e non sono presenti numerose compagnie turistiche e quindi non sono a servizio famosi traghetti che calchino molto la tratta.

E’ quindi un di quei porti definibili di proprietà della gente di mare e dei navigatori più curiosi.

Solo raramente, la darsena ospita anche yacht di medie lunghezze e prestigio, in quanto i servizi di sosta sono legati soprattutto alle possibilità di raggiungimento a ristoranti o piccoli mercati, tralasciando magari alcuni servizi secondari che porti più grandi riescono ad assicurare.

La darsena turistica di Santa Marina Salina,  oggi denominata “Porto delle Eolie”, dal 2009 è gestita dalla Safim srl, un’azienda privata che ha attuato una innovativa gestione complessiva della struttura, riuscendo anche ad organizzare piccole manifestazioni turistiche per barche e amanti dei mercati.

Il porto di Santa Marina Salina, regala la possibilità di accedere via imbarcazione, ad un appendice dell’Aricpelago Eoliano, affascinante e pieno di ricchezze. Una darsena di prima utilità, che nelle sue poche ma funzionali caratteristiche, fornisce la possibilità di attraccare la propria barca e addentrarsi nelle meraviglie dell’isola, tra i prodotti tipici e il profumo del famoso Malvasia, prodotto tipico del luogo

Il porto di Santa Marina Salina

Comentarios