Porto Di Ardenza 

Porto Turistico

Caracteristicas

Servicios En El Muelle

Descripciòn

Il porticciolo di Ardenza, noto anche come Moletto d’Ardenza, è situato alla periferia di Livorno e prende il nome dell’omonimo quartiere. La sua realizzazione si deve alla volontà del gerarca fascista Costanzo Ciano e per questo l’attracco ha subito il gusto retorico di quell’epoca. La gestione della marina è attualmente di competenza del Circolo della Pesca e della Nautica “Emilio Mugnai” di Ardenza.


La struttura del Porto di Ardenza

L’ancoraggio è composto da due darsene con 5 pontili a pettine, 2 di 60 m e 3 di 40 m, che possono accogliere 266 barche della lunghezza massima di 10m. Di questi ormeggi solo una piccola parte è riservata alle imbarcazioni in transito che possono temporaneamente essere attraccate nei posti lasciati liberi dai soci.


Come si entra in porto

L’approdo di Ardenza è caratterizzato da fondali molto bassi, minori di 1,80m e da alcuni scogli affioranti che possono creare difficoltà, per questo è bene entrare in porto a ridosso della scogliera di sopraflutto dove c’è un pescaggio di almeno di 2m. L’accesso non è possibile con venti dal III quadrante e con libeccio.


I servizi:

  • fontanella
  • 14 prese per manichetta (erogazione acqua soggetta a limitazione dalle h. 8,30 alle 18,30)
  • 3 prese energia elettrica
  • illuminazione banchine
  • scalo d’alaggio per barche senza bulbo fino a 10 t
  • gru fissa fino a 800 Kg
  • rifornimento alimentare a 100 m dal porticciolo
  • parcheggio auto


Il distributore carburante si trova a circa 500 m dal porto Ardenza.


Curiosità storiche

Lungo la balaustra che divide il porticciolo di Ardenza dalla passeggiata a mare, si trovano alcuni gruppi bronzei raffiguranti dei delfini, che vennero collocati nell’attuale sede durante il ’900. Nel 2008 le sculture però sono state rimosse poiché necessitavano di manutenzione e non ancora reinserite a causa degli alti costi di restauro. I quattro gruppi di delfini furono eseguiti su disegno dell’architetto Carlo Reishammer nella prima metà dell’Ottocento per ornare la scomparsa Porta a Mare.


La spiaggia

Accanto al porto di Ardenza si trova una spiaggia libera con sassi e una piccola parte sabbiosa, molto comoda da raggiungere dal paese. L’accesso è consentito a tutti (cani compresi), e vi si entra sia tramite scale, sia con rampa ed è quindi raggiungibile anche dai disabili. In alcune zone della spiaggia di trovano scogli a fior d’acqua o nascosti a cui bisogna prestare attenzione, ed è disponibile una pompa d’acqua dolce. La spiaggia è molto frequentata non solo perché si trova nei pressi del porto di Ardenza ma anche perché è la più vicina a Livorno.

Comentarios