Marina Santelena 

Datos Generales

Caracteristicas

Servicios En El Muelle

Descripciòn

Di recentissima costruzione, il Marina Santelena è un approdo privato che è stato inaugurato il 4 luglio 2015 nell’isola veneziana di Sant’Elena.

Il porto accoglie una serie di pontili che possono ospitare imbarcazioni di varia lunghezza e pescaggio.
Il molo di sopraflutto garantisce una buona protezione dal moto ondoso generato dall’intenso traffico diportistico circostante.

Ai servizi già disponibili attualmente, nei prossimi mesi se ne andranno ad aggiungere altri, come l’allestimento di una zona di rimessaggio e l’apertura di alcune attività commerciali, ristoranti ed alberghi.

Per le attività per le quali il porto non è ancora attrezzato i diportisti possono fare riferimento ai servizi di Marina Fiorita, in zona Cavallino-Treporti.
Tramite Marina Fiorita è possibile usufruire d vari servizi, tra cui una pompa di erogazione carburante, di un rimessaggio all’aperto e di uno al coperto, di un’officina per la riparazione di scafi in legno e di motori.

Altri futuri progetti di stampo più commerciale e culturale, come l’inaugurazione di una galleria d’arte legata alla Biennale e la costruzione di un centro benessere, lasciano intuire la volontà di rendere questo approdo un centro polifunzionale “di lusso”.

L’inaugurazione del porto è avvenuta nel corso dell’edizione 2015 dei Riva Days La Serenissima.
L’area dove è nato il nuovo approdo appartiene al Cantiere Celli ed è situata in un contesto assolutamente particolare per la realtà veneziana: l’isola di Sant’Elena si trova in una zona centrale e da questo nuovo approdo è possibile raggiungere a piedi piazza San Marco.

L’isola di Sant’Elena, formata in realtà da due isolotti differenti, si trova nella parte più orientale della città di Venezia, e questo consente di godere di una piacevole tranquillità, restando un po’defilati dalla folla di turisti che ogni giorno parte alla scoperta delle bellezze della Serenissima.
L'isola ospita un complesso religioso, con convento ed un chiostro che merita di essere visitato, all’interno del quale si trovano alcuni tipici orti veneziani e dei frutteti.

L'isola offre un discreto numero di attività commerciali, alberghi e ristoranti.
Da qui si può arrivare molto facilmente ai giardini della Biennale, all’Arsenale, al Museo Storico Navale e alla Basilica di San Marco.

L’isoletta è anche un ottimo punto di partenza per partire in barca alla scoperta delle isole della Laguna, da quelle più vicine come l’isola della Certosa e quella di Sant’Andrea, fino a Murano, Burano e Torcello.

Il Marina Santelena sembra avere tutte le carte in regola per poter diventare un punto di riferimento per i diportisti, in Veneto e sulle coste adriatiche.

 

Comentarios