Le Saline 

Datos Generales

Caracteristicas

Servicios En El Muelle

Descripciòn

La spiaggia delle Saline, il cui nome originale è “Las Salinas” o ancora “Ses Salines”, è una delle spiagge più alla moda e famosa di tutta l’isola, un luogo dove la festa e la vita notturna continuano anche in pieno giorno. Infatti, la particolarità di questo luogo (fatta eccezione per le meravigliose acque cristalline) è proprio l’intrattenimento, garantito dai numerosi locali sulla spiaggia, che tengono la musica ad alto volume 24 ore su 24.

La spiaggia è famosa anche per un altro rituale molto caratteristico della movida ibizenca: ogni pomeriggio ragazzi e ragazze immagine che rappresentano le varie discoteche dell’isola si dirigono in spiaggia per vendere i biglietti delle serate e fare pubblicità.

Senz’altro un luogo unico al mondo, è frequentato anche da persone ricche e famose, proprio perché il servizio offerto è talvolta molto costoso, ma di sicuro esclusivo ed unico nel suo genere. Con un continuo via vai di gente, è forse una delle cale più affollate dell’isola, sia per quanto riguarda i bagnanti che i diportisti, è perciò fortemente consigliato arrivare alle prime ore del mattino per riuscire ad accaparrarsi un posto.

Las Salinas però non è caratterizzata solo dalla vita mondana. Questo luogo è magnifico dal punto di vista naturalistico. Si tratta di una lingua di sabbia bianca lunga circa un chilometro e mezzo, bagnata da acque cristalline e sorprendentemente pulite. Tutta l’area della cala infatti, insieme all’isola di Formentera, fa parte di un parco naturale protetto, il Parco Naturale delle Saline.

Sullo sfondo è possibile scorgere una riserva naturale, coperta da pini e conifere, e delle scenografiche dune di sabbia. Las Salinas è inoltre unica nel suo genere grazie alla vicinanza con le saline dell’isola di Formentera, che rendono in questa zona l’acqua marina più salata del normale, particolarità che permette di rimanere a galla molto più facilmente.

La spiaggia offre la possibilità anche di praticare attività più tradizionali: nei giorni particolarmente ventosi è perfetta per fare windsurf, SUP e body surfing. In alternativa, si possono noleggiare piccoli catamarani o laser per esplorare le calette nelle vicinanze, altrettanto scenografiche, o dedicarsi alle immersioni e allo snorkeling. Nei pressi della spiaggia, inoltre, è possibile fare passeggiate nella pineta, immersi nella natura, oppure raggiungere a piedi la vecchia torre di osservazione romana, che era adibita alla prevenzione dalle razzie dei pirati.

Il fondo marino presenta le condizioni ideali per l’ancoraggio, pur restando a debita distanza dalla spiaggia. In effetti, il fondale ha un’inclinazione molto dolce, che permette ai bagnanti di camminare per decine di metri continuando a toccare. Per cui i diportisti siano cauti nelle manovre di ancoraggio, e si mantengano sull’estremità occidentale della baia, dove il fondale è più alto. Dall’estremo opposto è possibile scorgere le isole di Formentera e di Es Freud.

La spiaggia di Las Salinas deve il suo nome ad un luogo che non è facile scorgere dalla baia, ma che si trova nelle sue immediate vicinanze: continuando per un centinaio di metri sulla strada si scoprono gli unici binari ferroviari esistenti sull’isola, un antico ricordo del passaggio dei treni merci verso il molo del sale.

 

 

Comentarios