Capo Coda Cavallo 

Datos Generales

Caracteristicas

Servicios En El Muelle

Descripciòn

La rada di Capo Coda Cavallo si trova nei pressi dell'omonimo promontorio in provincia di Olbia Tempio nella Sardegna nord orientale. La rada è situata nell’area naturale marina protetta Tavolara - Punta Coda Cavallo, che comprende le isole Molara, Molarotto e Tavolara.

L'area protetta è suddivisa in zone più o meno interdette alla navigazione; intorno alle isole Tavolara e Molarotto, ad esempio, è vietata la balneazione e le escursioni subacquee sono consentite solamente con una guida.

Nella rada di Capo Coda Cavallo è possibile ormeggiarsi e dare fondo all'ancora. L'insenatura è molto ampia e protetta dai venti di scirocco ed è proprio per questo motivo che è molto frequentata, la protezione pressoché totale da venti e correnti.

L'acqua è trasparente e cristallina ed è tra le più calde di tutta la Sardegna, quindi l'affollamento è inevitabile. Di fronte alla rada c’è una lunga spiaggia molto bella, ma non è l'unica, tutta la costa è punteggiata di calette e spiagge di sabbia bianca.

Il posto è incantevole, dietro la stretta e lunga spiaggia c'è una natura incontaminata e sopra la collina di fronte alla baia un villaggio turistico attrezzato.

Uscendo dalla rada in direzione sud, tra il promontorio e l'isola Molara c'è uno stretto, che in caso di forte vento è un po' difficoltoso attraversare.

Costeggiando il promontorio in direzione ovest a circa duecento metri da un isolotto vicino alla costa c'è uno scoglio in superficie, chiamato Testa di Moro a cui bisogna prestare molta attenzione.

Dalla parte opposta, in direzione di Porto San Paolo, vi sono molte insenature riparate dal vento con meravigliose spiagge di sabbia bianca dove è possibile ormeggiarsi e fare il bagno.

Bisogna fare attenzione ai fondali, perché vi sono spesso degli scogli semi affioranti; attenzione anche al relitto di una nave nei pressi del porto.

La rada di Capo Coda Cavallo è meta di appassionati di immersioni subacquee, sebbene in gran parte della zona siano permesse solamente accompagnati da guide autorizzate. Nei pressi dell'isola Tavolara la navigazione è quasi tutta interdetta, anche a causa di installazioni militari dello Spalmatore di Fuori.

A terra lo sbarco è consentito solamente con l'autorizzazione dei proprietari e in estate si svolge ogni anno un'importante rassegna cinematografica internazionale.

L’isola Molara è rocciosa e impervia, tuttavia è abitata grazie alla presenza di numerose sorgenti d'acqua. Anche quest'isola, come Tavolara, è proprietà privata. L’isola Molarotto è poco più di uno scoglio di qualche decina di metri quadrati. La vegetazione è scarsa, ma vi sono specie animali endemiche ed è talmente frequentata dagli uccelli marini da esserne spesso completamente ricoperta.

L’isola Proratora è uno scoglio disabitato lungo 350 metri e dista circa 200 metri da Capo Coda Cavallo.

 

Comentarios