Baia Di Portonovo 

Datos Generales

Caracteristicas

Servicios En El Muelle

Descripciòn

La baia di Portonovo si trova nelle Marche in provincia di Ancona. La zona è splendida ed è una delle più gettonate mete turistiche del Mare Adriatico, molto organizzata da tutti i punti di vista.

Sono molte le associazioni locali che offrono ogni tipo di informazione e svago per i numerosi turisti che vengono a fare le vacanze da queste parti.

La baia naturale è protetta da Nord da una scogliera lunga più di 1 km di cui solamente 700 metri sono emersi e gli altri sono sotto il livello del mare. Questa lunga parete di roccia è chiamata "I travi" e delimita la zona settentrionale del golfo.

Nella parte sud c'è un'ampia spiaggia sulla quale svetta una torre merlata, chiamata "Torre di guardia", che venne costruita nel 1716 per contrastare le incursioni dei pirati.

Negli anni seguenti questa torre è stata utilizzata da artisti e poeti come ritiro spirituale, tra cui il vate Gabriele D'Annunzio dove vi ha composto il romanzo L'acqua tace ambientato a Portonovo.

Sulla spiaggia c'è anche un molo lungo circa 25 metri perpendicolare alla costa dove però è vietato attraccarsi, se non in casi di estrema necessità; le imbarcazioni possono gettare l'ancora lungo la scogliera I travi, ridossata da tutti i venti provenienti da nord-ovest.

È possibile ancorarsi ad una distanza minima di 50 metri dalla costa lungo tutta la zona vicina alla scogliera per circa 200 metri dal lato del paese di Portonovo.

Il fondo marino della rada è fangoso e ghiaioso, non molto profondo e abbastanza regolare e i venti che possono dare fastidio sono quelli provenienti da nord e da nord-est.

Nella rada ci sono due boe lampeggianti gialle che segnalano delle barriere artificiali sottomarine e vi è una zona di fondale molto basso con degli scogli semi affioranti che non è segnalata.

La spiaggia di sassi e ghiaia è attrezzata con stabilimenti balneari e ogni genere di servizio, compresi ristoranti, bar, negozi e servizi igienici. La Riviera del Conero è rinomata in tutto il mondo per i suoi scenari selvaggi e incontaminati e il mare è limpido e trasparente premiato con la bandiera blu.

Nel Parco Regionale del Conero si possono svolgere tutte le attività balneari e sportive possibili e a pochi chilometri c'è l'attrezzata città di Ancona con il relativo porto.

Per contattare il porto bisogna sintonizzarsi sul canale VHF 16 oppure inviare un messaggio di posta elettronica all'indirizzo ancona@guardiacostiera.it.

 

Comentarios