Cala Del Pozzarello 

Datos Generales

Caracteristicas

Servicios En El Muelle

Descripciòn

Cala del Pozzarello è una rada che si trova sul Monte Argentario in provincia di Grosseto. È situata tra le alture dei monti Poggio Pozzarello, Poggio Calvello e Monte Calzolera e vanta uno degli specchi di mare più trasparenti di tutto l'Argentario.

La zona è nata agli inizi del secolo scorso e si è sviluppata come area residenziale estiva a partire dalla seconda guerra mondiale. Negli ultimi decenni si è ampliata notevolmente con la costruzione di abitazioni, negozi e strutture turistiche ricettive.

Le zone da vedere a terra sono tante, a partire dal forte del Pozzarello, realizzato nel 1874 e ultima fortificazione costruita sul monte Argentario. Cala del Pozzarello è tra Cala la Soda e Cala la Bionda lungo le coste settentrionali del promontorio.

Anche questa rada, come del resto quasi tutte quelle del Argentario, è riparata dai venti ed in particolare è ben protetta quelli del II e III quadrante e dal maestrale estivo. Il porto di Santo Stefano dista meno di un miglio e tutta la costa è un susseguirsi di calette incantevoli raggiungibili solo via mare.

Il fondo marino è misto, ci sono sabbia, scogli e posidonia. La spiaggia è formata da ciottoli molto piccoli, è molto ampia e si può raggiungere con il tender. Al centro della spiaggia c'è una strada che porta nell'entroterra, dove a circa 300 metri ci sono dei negozi, tra cui un forno, un supermercato e un bar tabacchi edicola.

Sulla spiaggia c'è un ristorante dove si mangia bene e si sta d'incanto. Il promontorio dell'Argentario si estende nel Mar Tirreno in corrispondenza dell'isola del Giglio e dell'isola di Giannutri, le più meridionali dell'Arcipelago Toscano.

Il promontorio un tempo era staccato dalla terra, ma con l'azione delle correnti marine e del fiume Albenga ha creato due tomboli che hanno unito l'isola alla terraferma formando la laguna di Orbetello. Il territorio interno è piuttosto impervio e la costa è molto frastagliata.

Le spiagge e le calette dell'Argentario sono prevalentemente sassose e il mare intorno è area marina protetta, di cui fa parte anche il Santuario dei cetacei, che è stato istituito nel 1991 e si estende per circa 25500 km² nelle regioni di Sardegna, Toscana e Liguria.

La cala del Pozzarello si può raggiungere anche via terra tramite la strada provinciale che la collega a Porto Santo Stefano da cui dista circa 1 km. Come tutta la zona marina intorno al promontorio dell'Argentario anche nei pressi di questa cala in estate c'è parecchio traffico.

Le zone via mare e via terra dove fare escursioni indimenticabili dal punto di vista paesaggistico e naturalistico non mancano di certo.

 

Comentarios