Porto Di Trani 

Porto turistico

Caracteristicas

Servicios En El Muelle

Descripciòn

Il porto di Trani è una insenatura naturale racchiusa da due moli, il Molo S. Lucia a ponente e il Molo S. Antonio a levante, quest’ultimo sede del pontile stagionale estivo della Darsena Comunale costituita da un totale di 5 pontili di cui 4 permanenti situati nel porto. Il porto di Trani ha uno specchio d’acqua con una superficie di circa 137.000 mq, con fondali sabbiosi che raggiungono la profondità di 4-5 m. ed uno sviluppo della costa di 1.850 m, di cui 900 occupati da banchine operative. La superficie portuale a terra, invece, raggiunge nel complesso i 24.880 mq.

All’interno del porto tranese sono posizionati alcuni pontili galleggianti gestiti dal Comune e dalla Lega Navale Italiana. Il Comune di Trani, infatti, ha allestito ed attrezzato una propria Darsena portuale, di cui ha assunto la gestione diretta, per favorire lo sviluppo socio-economico del porto, anche nel settore turistico. La darsena comunale rappresenta un elemento di notevole richiamo turistico per la città di Trani: numerose sono le imbarcazioni di passaggio, sia italiane che estere, ancorate presso i suoi pontili nella stagione estiva, oltre alle centinaia di imbarcazioni ormeggiate per tutto l'anno.

Una grande risorsa di questo porto è la presenza di banchine su tutte le sponde interne: la banchina del Molo S. Lucia, lunga 48 m e con superficie di circa 1.400 mq, viene utilizzata per l’attracco di piccole navi da carico e non consente il deposito di merci; il tratto adiacente alla banchina S. Teresa, lungo 215 m, viene adibito all’ormeggio di imbarcazioni da pesca; la banchina Seminario e parte della banchina La Conca, lunga 109 m, sono riservate alla flottiglia peschereccia; le banchine di Piazza Quercia e Piazza Tiepolo, lunghe 450 m, sono riservate alla flotta da diporto. Qui sono sistemati pontili galleggianti, per un totale di 618 m, che consentono l’ormeggio a natanti fino a 25 m, per un totale di 550 imbarcazioni di cui350 posti barca per imbarcazioni da 4 a 25 m. Il braccio di S. Nicola, sulla testata a nord, attenua l’interrimento cui è soggetto il porto, che può raggiungere un valore sino a 50 cm l’anno.

ll porto di Trani, e non solo la città cui appartiene, grazie a tutte queste caratteristiche può essere definito tra i più belli lungo la costa adriatica. È tra i più scelti e visitati grazie alla bellezza del panorama, adatto a passeggiate ed attrezzato per il turismo da diporto. Il porto del nord barese è, infatti, una tappa obbligatoria per le manifestazioni veliche d'altura e per gare nazionali ed internazionali di off-shore. Oltretutto la zona del porto è ricca di pizzerie, pub, ristoranti caratteristici che richiamano turisti di ogni tipo anche delle città limitrofe. Questo porto è una cornice spettacolare anche per le manifestazioni cittadine: d'estate, per i festeggiamenti in onore del patrono della città, San Nicola Pellegrino, il porto diventa luogo di transito di processioni religiose oltre che area ideale per ammirare i fuochi d'artificio.

 

 

 

 

 

 

 

Comentarios